Carrello

Halloween: tradizione americana o idee all’italiana?

Dolci tipici di Halloween americani: scopri la storia della festa di Halloween, l'origine del "dolcetto o scherzetto" e le idee per un Halloween all’italiana.

28.10.2022

Halloween in America: storia e tradizione

L’origine della parola “Halloween” risale all’inglese antico “Allhallow's-even” che significa Vigilia di Ognissanti. Si celebra infatti la notte del 31 ottobre. 

Halloween è diventata, soprattutto, un’occasione di gioco e divertimento per i più piccoli. Scopriamo insieme qualche curiosità storica e divertente:

  • Di origine precristiana e celtica, per le popolazioni delle Isole Britanniche il 31 ottobre segnava la fine dell’estate e della stagione dei raccolti e l'inizio dell'inverno. Una notte magica in cui le anime dei morti tornavano sulla terra con streghe, demoni e fantasmi.
  • La zucca intagliata: prima della tradizionale zucca intagliata, si usava trasformare in lanterna una rapa. Questa tradizione risale alla prima metà dell’800 e deriva dal personaggio di Jack-o’-lantern, un fabbro irlandese furbo e ubriacone. Eccone la storia: “La leggenda racconta che Jack una sera incontrò il diavolo al bar. Il diavolo chiese la sua anima, ma Jack lo convinse a trasformarsi in una moneta in cambio di un’ultima bevuta. Passarono 10 anni e il diavolo si ripresentò proponendo un patto: libertà per il diavolo e niente dannazione eterna per Jack. Alla sua morte, l’uomo non fu accolto né in paradiso né all’inferno e il diavolo, arrabbiato ancora con lui, gli lanciò un tizzone ardente che finì in una rapa trasformandola in lanterna. Da allora l’anima di Jack gira senza pace per trovare un rifugio”.

"Dolcetto o scherzetto?"

Conosciamo tutti la tipica frase dei bambini mascherati che bussano alle nostre porte in cerca di prelibatezze: “Dolcetto o scherzetto?”. In realtà, l’origine di questa espressione risalirebbe all’uso medievale di chiedere elemosine di porta in porta fra il giorno dei santi e quello dei defunti (1 e 2 novembre).

Dolci tipici di Halloween 

La festa di Halloween, negli ultimi anni, ha preso piede anche nel nostro Paese, come dimostrano le vetrine dei negozi di maschere e costumi, infestate da terrificanti ragnatele, grandi zucche intagliate e cappellacci da strega. Se il mondo dell’intrattenimento non si è risparmiato, l’arte culinaria non è stata da meno perché, come ogni festa che si rispetti, anche Halloween richiede i suoi dolci tipici.

L’ingrediente principe delle ricette in preparazione alla festa di Halloween è la zucca, per il suo colore arancione. Come in una pozione magica, perché sia efficace, altra componente che non può mancare è la fantasia; e, si sa, quando i bambini si mettono all’opera in cucina prima o poi la fantasia si scatena!

Halloween è soprattutto un’occasione per cucinare insieme ai vostri piccoli e divertirvi con pentole e fornelli.

Se volete festeggiare come da tradizione ecco i dolci tipici di Halloween americani:

  • il Barnbrack: un pane imbottito con frutta secca, all’interno del quale vengono posti un anello, un ditale, una moneta o un brandello di stoffa (secondo la tradizione, chi troverà l’anello si sposerà entro l’anno, chi il ditale non si sposerà mai, chi troverà la moneta sarà ricco, chi la stoffa sarà povero);
  • la Pumpkin pie: la tipica crostata di zucca;
  • le Mele caramellate, proprio come quelle cucinate dalla strega di Biancaneve. 

Se la tradizione straniera non fa al caso vostro, sono tante le idee per un Halloween all’italiana:

Per altre ricette, per realizzare i vostri dolcetti di Halloween, la vostra torta a tema Halloween, biscotti di Halloween e cibi di Halloween, non vi resta che curiosare nelle collection dedicate ad Halloween online su Cookidoo ®. 

Cosa aspettate?