Sconti fino al 60% sull’Online Shop Bimby®: Ad aprile tante novità e tante offerte!
Carrello

Come cuocere il pane in casa

Scopri come preparare il pane a casa ottenendo una cottura sempre perfetta.

Scopri come preparare il pane a casa con  Bimby® Sensor

12.03.2024

Preparare il pane in casa è per molti una tradizione di famiglia, per altri una scelta salutare e per altri ancora un’opportunità di considerevole risparmio. Ma una corretta preparazione del pane casalingo richiede molta precisione nella grammatura degli ingredienti, la corretta manipolazione dell’impasto e la lievitazione a regola d’arte, nonché precisione nella cottura per assicurarsi di ottenere un risultato sempre cotto alla perfezione.

Tendenzialmente un buon pane deve presentarsi con una crosta omogenea e friabile e una mollica elastica e dalla porosità regolare. Per ottenere questi risultati, uno dei punti fondamentali della preparazione è la cottura del pane. Durante la cottura, infatti, l’impasto termina la sua lievitazione e fermentazione, aumentando di volume e sviluppando la sua caratteristica crosta dorata.

La cottura del pane può sembrare un procedimento molto tecnico, a tal punto da far desistere le persone dal prepararlo in casa. In realtà esistono alcuni accorgimenti da poter sfruttare per realizzare dell’ottimo pane. Scopriamo insieme come cuocere il pane alla perfezione, grazie a dei pratici consigli dal successo garantito!

Come ottenere una cottura perfetta del pane

Tradizionalmente la cottura del pane è legata al forno a legna, ma si possono ottenere risultati ottimi anche con il forno domestico.

Ciò che conta davvero è indovinare la temperatura corretta per la cottura del pane: solo così si otterrà un pane dalla perfetta lievitazione, croccante all’esterno e morbido all’interno. Solitamente la temperatura ideale per la cottura del pane oscilla tra il 220°C e i 275°C, e Il forno va preriscaldato il tempo utile per fare accumulare calore alle pareti interne.

Se stabilire la giusta temperatura del forno è fondamentale per un’ottima riuscita della ricetta, altrettanto fondamentale è capire quanto tempo impiega il pane a cuocere. Nel momento in cui viene infornato, la superficie del pane riceve il cosiddetto “colpo di calore” – subisce, cioè, un processo di condensazione per cui l’acqua contenuta nell’impasto esce verso l’esterno e si deposita formando una pellicola che ostruisce l’uscita del gas della lievitazione.

Anche per i tempi di cottura esistono delle durate “standard” che possono variare a seconda del tipo di pane. Tendenzialmente per cuocere dei panini il tempo può variare dai quindici ai diciotto minuti, mentre per forme di pane più grandi la durata della cottura è di circa un’ora.

A volte capita però che nonostante la dovuta attenzione e la scrupolosità nel seguire la ricetta e i tempi di cottura del pane, il risultato non sia quello sperato. Si dice che ogni forno abbia i suoi tempi e quindi che sia necessario fare più tentativi per raggiungere il punto di cottura perfetto. In realtà esiste un metodo veramente infallibile per controllare lo stato di cottura del pane.

Questo metodo consiste nel fare affidamento sulla sua temperatura interna: ciò significa usare un termometro digitale e tirare fuori il pane dal forno quando raggiunge una temperatura ben precisa.

Si potrebbe pensare sia difficile utilizzare dei termometri da cucina, specialmente nel caso della preparazione del pane, ma fortunatamente esiste Bimby® Sensor: il termometro che indica lo stato di cottura delle preparazioni e invia una notifica quando l’impasto è pronto per essere sfornato.

Grazie alla nuovissima app Cooking Center, il termometro Bimby® Sensor trasmette informazioni durante la cottura: il suo sensore della temperatura interna misura la temperatura al cuore del pane e il sensore della temperatura ambiente individua il livello di calore all’interno del forno, e lo usa per calcolare quando il pane è pronto per essere servito.

Con il termometro Bimby® Sensor potete dire addio al pane casalingo asciutto o crudo e sfruttare il Successo Garantito di Bimby® TM6 anche in forno, godendovi il tempo risparmiato in cucina e gustando dell’ottimo pane fatto in casa!

Consigli utili per cuocere il pane alla perfezione

Durante la cottura del pane in forno, un piccolo accorgimento da seguire è quello di inserire un ampio recipiente d’acqua nella parte bassa del forno: rendere umido il forno può infatti agevolare la formazione di una bella crosta. Il vapore viene utilizzato meticolosamente dai fornai professionisti, e questo piccolo trucchetto è ciò che può aiutarci a replicarne l’effetto all’interno di un forno domestico.

L’ultimo consiglio? Una volta sfornato il pane, è opportuno adagiarlo su un graticcio, in modo tale da farlo “sudare”. Mettere il pane appena sfornato su una superficie liscia può infatti far accartocciare la sua crosta.

Ricetta del Pane Bianco

Una delle ricette più note di pane casalingo è senza dubbio il classico Pane Bianco. Questo lievitato dalla crosta dorata e croccante e dalla mollica soffice spicca per la fragranza e il sapore delicati.

Questa ricetta è l’ideale per realizzare del pane in casa in giornata: con pochi ingredienti e in poco tempo permette di portare a tavola del pane fresco tutti i giorni.

Vediamo subito come preparare il Pane Bianco con Bimby® e l’aiuto del termometro Bimby® Sensor.

Ingredienti:

  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • 1590 g di acqua
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 1 pizzico di zucchero
  • 550 g di farina tipo 0
  • 10 g di sale

 

Preparazione:

  1. Ungete con un filo di olio extravergine di oliva un foglio di carta forno e sistematelo nel recipiente del Varoma, tenete da parte.
  2. Mettete nel boccale 340 g di acqua, il lievito e lo zucchero e scaldate per 1 minuto a 37°C e velocità 2.
  3. Aggiungete la farina tipo 0 e il sale, impastando per 3 minuti con la funzione Spiga. Trasferite quindi l'impasto sul piano di lavoro, compattatelo in una palla e trasferitelo nel recipiente del Varoma. Chiudete quindi il Varoma con il coperchio.
  4. Mettete nel boccale 1000 g di acqua e impostate la funzione Impasto Pulizia. Svuotate il boccale.
  5. Mettete nel boccale 250 g di acqua, posizionate il Varoma e impostate la funzione Fermentazione per 2 ore e 50 minuti a 50°C. Dopodiché rimuovete con attenzione il Varoma.
  6. Preriscaldate il forno a 200°C e rivestite una placca del forno con carta forno.
  7. Trasferite l'impasto sul piano di lavoro infarinato e date all'impasto una forma regolare, poi spolverizzate con della farina 0.
  8. Trasferite il pane sulla placca del forno e cuocete in forno caldo per 15 minuti a 200°C, poi abbassate a 180°C e proseguite la cottura per altri 10-15 minuti. Togliete con attenzione dal forno e fate raffreddare su una gratella prima di servire a fette.

Per una cottura perfetta:

Per verificare lo stato di cottura della vostra torta, fatevi aiutare da Bimby® Sensor: il termometro intelligente che trasforma il successo in perfezione!

E se volete realizzate altre ricette di Pane dal successo sempre garantito, scoprite tutte le ricette Cookidoo® della collection “Pane e panini”. Lasciate che Bimby® TM6 e Bimby® Sensor vi guidino passo passo nella preparazione, dalle ricette più classiche fino a quelle più fantasiose.  Realizzare del pane da portare in tavola non è mai stato così semplice!