Sconti fino al 60% sull’Online Shop Bimby®: Ad aprile tante novità e tante offerte!
Carrello

Dolci al forno cotti alla perfezione

Preparare dolci al forno può sembrare un’impresa difficile, ma per ottenere la sofficità e la morbidezza perfette il segreto è sapere il momento giusto per sfornare le preparazioni.

Dolci al forno cotti alla perfezione con Bimby® Sensor

16.02.2024

I dolci da forno sono il frutto di preparazioni davvero incredibili, capaci di trasformarsi con la temperatura come per magia. In realtà la corretta realizzazione dei dolci in forno richiede attenzione e precisione per assicurarsi di ottenere risultati sempre cotti alla perfezione.

Quante volte capita di controllare il forno per capire se il dolce è pronto o se deve ancora cuocere? Purtroppo, nella preparazione dei dolci lievitati capita che il tempo di cottura indicato nella ricetta non rispecchi il risultato ottimale da ottenere per servire un dolce cotto a puntino. È possibile capire se un dolce è pronto per essere sfornato senza rischiare di farlo “crollare” una volta estratto dal forno?

Esistono alcuni accorgimenti da poter mettere in pratica per realizzare degli ottimi dolci al forno e ottenere sempre risultati capaci di stupire i nostri ospiti. Scopriamo insieme come realizzare dei dolci al forno cotti alla perfezione.

Come ottenere una cottura perfetta dei dolci al forno

Si potrebbe pensare che lo stato di cottura di una torta dipenda dal suo aspetto, ma non sempre l’esterno di un dolce al forno racconta il reale risultato della preparazione.

A seconda della sua ricetta, quando il dolce è pronto può assumere un colore dorato intenso o un color miele chiaro; ciò è dovuto alla quantità di zucchero contenuta nella preparazione: più zucchero sarà presente, più il dolce si dorerà quando è pronto.

Questo metodo può però risultare un po’ ostico quando si ha a che fare con dei dolci al cioccolato, per via della presenza del cacao in polvere. Inoltre, il colore del dolce non sempre rivela lo stato di cottura al cuore della preparazione.

Solitamente è per questo che durante la preparazione dei dolci al forno entra in gioco la prova dello stecchino, il metodo più conosciuto per verificare la cottura dei dolci. Questo metodo prevede l’utilizzo di uno stuzzicadenti o di uno spaghetto da infilare al centro del dolce. Se una volta estratto, lo stecchino presenta tracce di pasta cruda o briciole, vorrà dire che al suo interno il dolce è ancora crudo, e deve continuare a cuocere.

Pur essendo semplice e immediato, questo trucco non è sempre affidabile però, poiché lo stecchino potrebbe apparire pulito anche quando il dolce ha bisogno di cuocere ancora un po’ oppure quando la è già secco.

La prova della doratura e quella dello stecchino sono metodi di verifica ampiamente conosciuti ed utilizzati, ma non sempre attendibili. L’unico modo veramente infallibile per controllare lo stato di cottura di un dolce è fare affidamento sulla sua temperatura interna: ciò significa usare un termometro digitale e tirare fuori il dolce dal forno quando raggiunge una temperatura ben precisa.

A volte usare i termometri può essere però complicato: non è sempre semplice verificare la temperatura della preparazione, specialmente nel caso dei lievitati da infornare. Fortunatamente però esiste Bimby® Sensor, il termometro che indica lo stato di cottura delle preparazioni e inviare una notifica quando le torte sono pronte per essere sfornate.

Grazie alla nuovissima app Cooking Center, il termometro Bimby® Sensor trasmette informazioni durante la cottura: il suo sensore della temperatura interna misura la temperatura al centro della torta e il sensore della temperatura ambiente individua il livello di calore all’interno del forno, e lo usa per calcolare quando il dolce è pronto per essere servita.

Con il termometro Bimby® Sensor potete dire addio alla “prova dello stecchino” e sfruttare il Successo Garantito di Bimby® TM6 anche in forno, godendovi il tempo risparmiato in cucina e in casa.

Consigli utili per preparare dolci al forno

Durante la realizzazione di un dolce da forno, uno degli accorgimenti più importanti è seguire con attenzione il procedimento della ricetta in tutte le sue fasi. Ogni ingrediente deve essere inserito nelle giuste quantità e nel momento corretto.

Alcuni accorgimenti riguardano proprio gli ingredienti: Per montare gli albumi a neve ben ferma è necessario che le uova siano fredde di frigo e che gli albumi montati vengano immediatamente riposti in frigo in attesa di essere aggiunti al composto.

I Tuorli, invece, devono essere sbattuti insieme allo zucchero finché non raggiungono una consistenza gonfia e di colore bianco. Solo in questo modo lo zucchero si scioglierà perfettamente, lasciando il composto omogeneo e spumoso. Il lievito deve essere sempre setacciato in modo da essere distribuito in maniera davvero uniforme.

L’ultimo consiglio può sembrare banale ma è un errore capitato a tutti almeno una volta nella vita: prima di mettere la teglia in forno, è necessario che questo abbia raggiunto una temperatura adeguata. Oltre a pre-riscaldare il forno è necessario selezionare la giusta modalità di cottura: solitamente con il forno statico si ottengono i risultati migliori, e la posizione migliore per la cottura è il piano centrale del forno.

Ricetta della Torta Margherita

Ricetta della Torta Margherita  

Uno dei dolci al forno più conosciuti è senza dubbio la Torta Margherita. Questo dolce è un grande classico presente in tutti i ricettari e considerato come una delle preparazioni base della pasticceria. È un dolce molto soffice e delicato, che appartiene alla tradizione contadina del centro e Nord Italia.

La torta deve il suo nome al colore giallo intenso del suo impasto, che nonostante la sua semplicità sprigiona un irresistibile profumo grazie alla presenza della scorza di limone, che smorza il sapore delle uova donando al dolce un sorprendente tocco aromatico.

Vediamo subito come preparare la Torta Margherita con Bimby® e l’aiuto del termometro Bimby® Sensor.

Ingredienti:

  • 230 g di zucchero
  • 2 pezzi di scorza di limone (senza la parte bianca)
  • 4 uova
  • 2 tuorli
  • 85 g di burro fuso freddo
  • 120 g di farina tipo 00
  • 120 g di fecola di patate
  • 1 bustina di vaniglia in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci

 

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 160°C. Imburrate e infarinate una tortiera (Ø 26 cm) con bordi alti e tenerla da parte.
  2. Mettete nel boccale lo zucchero e polverizzare per 10 secondi a velocità 10. Togliete dal boccale 30 g di zucchero a velo e tenete da parte.
  3. Aggiungete la scorza di limone e polverizzate per 10 secondi a velocità 10. Riunite sul fondo con la spatola.
  4. Unite le uova, i tuorli e mescolate per 10 secondi a velocità 4.
  5. Aggiungete il burro fuso, la farina, la fecola, la vanillina e il sale, quindi mescolate per 30 secondi a velocità 6.
  6. Unite il lievito e amalgamate per 20 secondi a velocità 4.
  7. Trasferite il composto nella tortiera preparata in precedenza.
  8. Cuocete in forno caldo per 10 minuti a 160°C; poi aumentare la temperatura a 180°C e cuocete per altri 20-30 minuti (180°C).
  9. Sformate la torta sulla griglia e lasciate raffreddare. Spolverizzare a piacere con lo zucchero a velo tenuto da parte e servite.

Consigli per un risultato ottimale della Torta Margherita

Per verificare lo stato di cottura della vostra torta, fatevi aiutare da Bimby® Sensor: il termometro intelligente che trasforma il successo in perfezione!

E se volete realizzate altri dolci al forno dal successo sempre garantito con Bimby® Sensor e Bimby® TM6 scoprite tutte le ricette di torte lievitate su Cookidoo®. La realizzazione della prossima torta di compleanno non avrà più intoppi  - o preoccupazioni!